La manutenzione del serbatoio gpl

LA MANUTENZIONE DEL SERBATOIO GPL

I serbatoi gpl vanno regolarmente controllati al fine di garantirne un utilizzo in piena sicurezza.

Vediamo quali sono i principali interventi di manutenzione previsti dalle normative di riferimento:

 

  • CONTROLLO ANNUALE

Secondo il D.Lgs n. 32 del 11 febbraio 1998 i serbatoi GPL devono essere sottoposti ad un esame visivo per verificare gli accessori di sicurezza ed i relativi sistemi di protezione previsti dalla normativa.

Il controllo serve a certificare il regolare stato di conservazione del serbatoio e dei suoi accessori. Al termine della visita, se non sono state riscontrate anomalie, viene compilato e rilasciato il modulo di “certificazione di manutenzione” firmato dal tecnico manutentore.

Il serbatoio GPL deve essere sottoposto ad una visita annuale da parte della società di distribuzione proprietaria e responsabile dell’apparecchio o da personale esterno qualificato da essa incaricato.

Nel caso di serbatoi interrati con verniciatura epossidica e protezione catodica nel corso della visita annuale è necessario verificare il potenziale di protezione catodica per garantire che il sistema contro la corrosione venga mantenuto attivo.

 

  • SOSTITUZIONE DELLA VALVOLA DI SICUREZZA

La valvola di sicurezza presente in tutti i serbatoi GPL ha lo scopo di contenere l’aumento della pressione di esercizio entro i limiti fissati dalle norme di riferimento e dichiarati dal costruttore (17,65 bar).

La società di distribuzione, direttamente o tramite personale esterno qualificato, è obbligata ad effettuare la sostituzione della valvola ogni due anni che avviene col serbatoio in esercizio.

 

  • VERIFICA DI INTEGRITA’

I serbatoi GPL devono essere sottoposti ogni dieci anni alla verifica di integrità finalizzata a valutarne l’idoneità all’esercizio.

Nel caso di serbatoi installati fuori terra il controllo avviene a mezzo indagine spessimetrica ultrasonora eseguita da personale in possesso di patentino CICPND.

I serbatoi interrati, invece, vengono testati da personale appartenente ad Organismi Notificati abilitati usando il metodo delle Emissioni Acustiche che non ne richiede lo sterramento.

Nel caso la verifica di integrità evidenzi difetti strutturali il serbatoio deve essere sostituito